Installata nuova batteria Tesla Powerwall 2 su impianto esistente.
4423
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-4423,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Nuova batteria Tesla Powerwall su fotovoltaico esistente

Tags
Cremona, retrofit, sistema accumulo, Tesla Powerwall
About This Project
Installata una nuova batteria Tesla Powerwall 2 su impianto fotovoltaico esistente, presso un’abitazione in provincia di Cremona con due impianti da 4,5 kWp totali.
La batteria Tesla offre 13 kWh di capacità disponibile e 5 kW di potenza in fase di carica e scarica. Nei primi test la quota di autoconsumo è al 100%. Il cliente riesce ad alimentare in contemporanea i carichi normali di casa e la ricarica di uno scooter elettrico da 3,5 kWh.
Il sistema è dotato di due misuratori di corrente: uno sul punto di scambio con la rete per la misura dei prelievi/immissioni, uno a valle degli inverter per la misura dell’energia prodotta. Entrambe sono monitorati dalla app, che offre la visualizzazione dei flussi di energia.
E’ possibile montare un terzo misuratore a monte del generale utenze per la misura diretta dei carichi di casa.
L’installazione richiede attenzione in quanto è piuttosto laboriosa sia per le connessioni elettriche che per la procedura di attivazione.

Riferimenti

Per un preventivo » qui
Portale Tesla » qui